In spiaggia con il cane: i nostri consigli per divertirsi in sicurezza!

Il 26 Giugno è la Giornata Mondiale del cane in ufficio!
Giugno 26, 2020
Giornata Mondiale dell’amicizia: il nostro migliore amico è a quattro zampe!
Luglio 28, 2020

In spiaggia con il cane: i nostri consigli per divertirsi in sicurezza!

Passare una giornata in spiaggia insieme al proprio cane è un’esperienza bellissima: ecco i nostri consigli per divertirsi in totale sicurezza! 

Sole, acqua fresca, brezza di mare: andare in spiaggia è il modo migliore per trascorrere i caldi weekend estivi! Ancora meglio, poi, se possiamo farlo insieme ai nostri amici a quattro zampe. Chi ama davvero gli animali sa che separarsi da loro (anche solo per qualche ora) è molto difficile e “doloroso”. Fortunatamente, non è necessario! In Italia esistono ormai da anni le “spiagge pet-friendly” dove i cani sono i benvenuti. Queste strutture sono accessoriate per far fronte alle esigenze dei proprietari e dei loro animali. Anche in questi stabilimenti, però, ci sono alcune regole da rispettare e precauzioni da prendere per trascorrere una giornata rilassante e divertente, evitando brutte sorprese o conseguenze spiacevoli sia per noi che per Fido! Scopri i nostri consigli!

I nostri consigli per portare il cane in spiaggia

Innanzitutto, va detto che per portare il nostro amico a quattro zampe in spiaggia (anche in quelle dedicate ai cani) dobbiamo rispettare alcuni obblighi di legge:

  • il cane deve essere vaccinato, obbligo del libretto sanitario
  • obbligo del guinzaglio (una lunghezza non superiore a 1,50 mt);
  • obbligo di avere con sé la museruola morbida o rigida;
  • obbligo di avere con sé l’attrezzatura per raccogliere i bisogni fisiologici;
  • Rispettare la quiete pubblica, gestendo il cane in modo che non dia fastidio ai bagnanti.

Gli stabilimenti, poi, possono introdurre norme più dettagliate per quanto riguarda:

  • Numero di cani che possono accedere contemporaneamente all’acqua;
  • Orari in cui i cani possono fare il bagno (in generale di prima mattina e nel tardo pomeriggio);
  • Limite di cani che si possono portare con sé.

Oltre alle norme, è importante ricordare che i cani hanno delle esigenze specifiche ed è necessario attrezzarsi per garantire la loro salute

  • Attenzione ai raggi Uva. I cani con il pelo chiaro o raso sono maggiormente esposti: meglio non farli stare troppo al sole, soprattutto nelle ore più calde della giornata.
  • Ombra. I cani non sudano e la loro temperatura corporea può alzarsi notevolmente se vengono esposti al sole. E’ pertanto necessario creare un’area (il classico ombrellone è perfetto) dove il cane possa riposare all’ombra sulla spiaggia per evitare colpi di calore.
  • Acqua fresca. E’ fondamentale che il cane abbia sempre a disposizione una ciotola di acqua fresca per poter bere e idratarsi. Facciamo anche attenzione a non fargli bere l’acqua di mare perché
    l’elevata concentrazione di sale può provocare problemi all’apparato digerente.
  • Doccia dopo il bagno! L’acqua salata può creare problemi ai cuscinetti, alla pelle e addirittura provocare la dermatite. Per questo il cane dovrebbe essere sempre sciacquato con acqua dolce dopo il “bagno” a mare.
  • Mai obbligare il cane a fare il bagno: se il cane non è abituato al mare è importante rispettare i suoi tempi. Deve approcciarsi all’acqua senza essere forzato!

Ora che sapete come comportarvi in spiaggia, non vi resta che mettere il costume e preparare la ciotola dell’acqua: la spiaggia vi aspetta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *