Milano: un patentino per i proprietari di cani “pericolosi”

Cosa c’è da sapere prima di acquistare un pappagallo
Novembre 26, 2019
Lucca: coppia divorzia, giudice dispone l’affido condiviso del cane
Gennaio 30, 2020

Milano: un patentino per i proprietari di cani “pericolosi”

Il Nuovo Regolamento sugli animali del Comune di Milano impone l’obbligo di un patentino per i proprietari di pitbull, rottweiler, bull terrier, dogo argentino e cani lupo.

Novità in arrivo per i cinofili di Milano. L’amministrazione del capoluogo milanese sta valutando l’approvazione di un nuovo regolamento comunale sugli animali. Tra i 189 emendamenti al vaglio, ce n’è uno che ha suscitato polemiche ancora prima della sua approvazione. Si tratta della proposta di introdurre un “patentino” per i proprietari di cani “pericolosi” ossia pitbull, rottweiler, bull terrier, dogo argentino e cani lupo. In caso di approvazione del nuovo regolamento, i padroni di animali di queste razze (se non vorranno incorrere in sanzioni fino a 500 euro) dovranno frequentare un corso di tre giorni organizzato da Comune, ATS (Agenzia Tutela della Salute) e Ordine dei Veterinari. Le lezioni serviranno per conoscere “le caratteristiche etologiche dell’animale” e fornire una preparazione di base “sul suo benessere, sulla corretta conduzione dello stesso in base all’età, alla razza, al vissuto dello stesso”. Al termine del corso, i proprietari riceveranno un patentino che certificherà la loro capacità di “gestione più consapevole” degli animali.

A cosa serve il “patentino”

Secondo un censimento di pochi mesi fa, nel comune di Milano “abitano” circa 100mila cani. Più di 30mila sono cani da difesa e “potenzialmente” aggressivi. Il consigliere PD Carlo Manguzzi ha spiegato il provvedimento: “La filosofia che ci ha guidato è che gli animali si devono rispettare fra di loro e che ci dev’essere reciproco rispetto fra cittadini e animali. Per questo motivo, oltre al patentino per i proprietari di cani pericolosi, vogliamo fare in modo che a Milano non ci possano più essere circhi che maltrattano animali e che hanno animali esotici in gabbia. Basta quindi giraffe, delfini, leoni, tigri, foche ed elefanti in cattività”.

Sui social monta la polemica

Malgrado l’ispirazione senz’altro nobile, il provvedimento sta facendo discutere. Diverse associazioni ambientaliste e molti proprietari di cani si sono schierati contro il patentino e sui social monta la polemica: esistono cani pericolosi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *