Caldo forte: come proteggere i nostri animali

Grooming: cos’è e perchè è importante?
maggio 24, 2018
Gatti: animali magici
luglio 13, 2018

Caldo forte: come proteggere i nostri animali

Come ogni anno, giunta l’estate, ci si lamenta del gran caldo, come per noi anche per i nostri animali è difficile sopportare l’afa, solo che loro inoltre non possono esprimersi.

Quindi così come facciamo per noi, anche nei loro confronti dobbiamo prendere delle contromisure per tutelarli e proteggerli dagli effetti del forte caldo.

Prendendo esempio dall’Enpa (Ass. Nazionale Protezione Animali), che ha diffuso un vero e prorio vademecum in aiuto agli animali, ecco alcune accortenze che possono aiutare il nostro amico a superare il caldo:

  1. Direte “ovvio” eppure incidenti del genere capitano spesso, non lasciare l’animale dentro l’auto, la temperatura interna dell’abitacolo sale rapidamente, anche con i finestrini aperti, può raggiungere fino a 70 gradi.
  2. Non costringere i cani a sforzi eccessivi, solo perchè è più comodo, evitate di portare a spasso il vostro cane durante le ore più calde della giornata. Oltre al calore, l’animale può scottarsi le zampe sull’asfalto rovente.
  3. Se si vede un animale rinchiuso da solo in un’auto sotto il sole e notate un malessere, allertate le forze dell’ordine o un veterinario, nel frattempo potete coprire i finestrini  e il parabrezza con dei giornali o gettare acqua fredda per diminuire la temperatura dell’auto.
  4. Assicurarsi che gli animali abbiano sempre accesso all’ombra: è importante anche fornire acqua fresca da bere in abbondanza, cambiandola spesso. A volte è utile bagnare il corpo del nostro animale.
  5. Anche cani e gatti possono subire delle scottature solari: in caso di giornate particolarmente assolate applicare una crema solare ad alta protezione su tutte le zone del corpo più esposte all’azione dei raggi solari (punta delle orecchie, punta del naso, eccetera), soprattutto se non pigmentate e prive di pelo.
  6. Animali in gabbia: mai lasciare il canarino, il coniglio, il criceto o altri animali costretti in gabbia al sole diretto. Posizionare la gabbia in un luogo sempre ben ombreggiato e ventilato.
  7. Non dimentichiamoci infine che anche gli animali possono avere colpi di calore, in questi casi l’animale avrà un rspiro irregolare e debolezza, bagnate il corpo con acqua fredda e portatelo dal veterinario.
    Vediamo nel dettaglio come proteggere gli animali dal caldo in casa o in giardino:

    La casa è, purtroppo, un luogo dove le temperature possono essere alquanto fastidiose sia per noi che per i nostri amici animali.

    Se parliamo di cani, gatti. uccelli o pesciolini vi raccomandiamo di tenere gli animali quanto più lontano possibile dal sole e di sistemarli nella zona più fresca della casa.

     

    Cambiare più volte al giorno l’acqua è importante ma se non siamo in casa per molte ore, meglio mettere nella ciotola, 2/3 cubetti di ghiaccio affinchè l’acqua rimanga fresca fino al nostro ritorno (questo  riguarda cani e gatti e anche per rinfrescare l’acquario dei pesciolini).

    Il giardino oltre ad essere ugualmente un luogo molto caldo, potrebbe essere infestato anche di parassiti che, con il caldo, potrebbero risultare molto fastidiosi per i nostri amici a 4 zampe (cani, gatti, conigli o cavie).

    Vi consigliamo di comprare un antiparassitario di qualità, di controllare ogni giorno l’animale.

    Proteggete al meglio i vostri animali, non hanno voce ma sanno ugualmente come esprimersi, date loro sempre la giusta attenzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *